Liebster Award 4.0


Devo intanto scusarmi per un’assenza di qualche giorno, dovuta a qualche problemino di salute, ebbene si, sono stata male, capita, il risultato é comunque l’essere indietro con un sacco di cose…. cominciamo con I tag…

liebster-award-2015

Intanto ringrazio la Dama col Cappello per avermi nominato in questo tag, e poi passiamo ad elencare le solite regoline

  1. Ringraziare il blog che ti ha nominato
  2. Rispondere alle dieci domande che ti sono state poste
  3. Nominare altri 10 blog
  4. Porre 10 domande
  5. Ovvaimente avvisare i 10 blog

Cominciamo

  1. Se acquisti un libro, di cui non conosci l’autore, cosa ti spinge a prenderlo in mano per leggere la trama? La copertina? I caratteri in cui è scritto il titolo? Il titolo stesso? Cosa attrae la tua attenzione? Vado molto spesso in libreria e devo dire che la scelta di prendere in mano un libro piuttosto che un altro é sempre complicata, diciamo che la prima cosa che mi attrae é decisamente la copertina, odio le copertine minimali, quelle tutte bianche con il titolo in mezzo per intenderci, e quindi tendo a prendere in mano per primo un libro con copertina colorata o foto significative, non sono interessata al carattere del titolo o al titolo stesso, a meno che non faccia riferimento alle mie passioni
  2. Qual è una città in cui desideri andare più di ogni altra? Questa é facile…. Sidney
  3. Quanto sei disposto a spendere per l’e-book di un autore esordiente/che non conosci? Non più di 5€? Anche di più se il prezzo risponde alle aspettative che mi trasmette la trama/ha un certo numero di pagine che ne giustifichino il prezzo? E-book, questo é un discorso particolare, il supporto digitale non ha per le case editrici praticamente nessun costo se non quello della diffusione, non capisco quindi perché alcuni e-book costino poco meno della versione cartacea… detto questo, che l’autore sia esordiente o meno, se il contenuto rispecchia le mie aspettative, sono disposta a pagarlo.
  4. Sei più incentivato ad acquistare un libro di un autore che mette a disposizione, gratuitamente, il primo capitol? A dire il vero, difficilmente cerco un libro con il primo capitolo disponibile, se c’é, ben venga leggerlo, ma altrimenti non me ne faccio certo un problema
  5. Se di un libro esistesse solo il formato e-book lo compreresti lo stesso? Ovvio che si
  6. Se avessi potuto scegliere che lavoro fare quale avresti scelto e perché? Devo dire di essere una delle fortunate che fanno ció che piace, sono una specialista informatica e non cambierei questo lavoro, forse l’unico rimpianto che ho é quello di non essere diventata maestra di sci e guida alpina
  7. Cosa ti ha spinto a creare un blog? Questo é giá piú complesso spiegarlo, ho sempre scritto piccoli pensieri, raccontini erotici, riflessioni… ai tempi della scuola lo facevo sul diario, che alla fine dell’anno era grosso 4/5 volte, poi ho cominciato a scrivere su file (lo so sono una nerd) ma non mi sentivo una blogger… quello che scrivevo tante volte aveva senso solo per me, poi ho scoperto Facebook (il genio del male) e ho cominciato a pubblicare li le mie follie, scoprendo che a qualcuno piacevano ma anche che su FB esiste troppa gente assolutamente ottusa… al sesto ban mi sono decisa a cercare una soluzione diversa perché tutto sommato mi piace scrivere e…. Bang!! ecco qui il blog
  8. Credi che sia possibile realizzare i propri sogni o pensi siano destinati a rimanere tali? “I sogni son deeesideriiii” come cantava qualcuno…. no no cavoli bisogna cercare di renderli possibili i propri sogni, sempre, e lavorare perché da sogni diventino realtá
  9. Che emozioni ti deve dare un libro per poterlo considerare bello? La cosa principale? Deve farmi vivere la storia che racconta!
  10. A cosa sei disposto a rinunciare per realizzare uno dei tuoi sogni e a cosa non rinunceresti mai? Rinunciare per la realizzazione di un sogno….non lo so, credo dovrei trovarmi nella situazione, so invece a cosa non rinuncerei mai, la libertá di essere quello che sono, omosessuale, pagana, e completamente pazza.

Bene alle dieci domande ho risposto, spero vi possano servire a capire un pochino di piú quell groviglio di pazzia che é la mia testa… Ora le mie 10 nomine e poi le 10 domande

  1. My Lady Cherry
  2. Pensieri alla benedict
  3. Lylitu
  4. Marcello Trombetti
  5. Cristinadellamore
  6. Un Angelo in Gabbia
  7. Pensieri sparsi di una psicopatica
  8. Piero ❤ ❤
  9. La mia Amica con la A maiuscola Yelena
  10. Vinvivendo

E ora le dieci domande

  1. Quando avete cominciato a scrivere credevate che a qualcuno potesse interessare?
  2. C’é una persona a cui dovete la passione di scrivere?
  3. Perché scrivere?
  4. Avete mai scritto qualcosa che racconti di voi ma nascondendolo sotto altri nomi, luoghi, situazioni?
  5. Quanto del vostro blog rispecchia la vostra vita?
  6. C’é qualcosa che vorresti cambiare nella tua vita?
  7. Cosa invece non cambieresti mai?
  8. Potessi, rifaresti tutte le scelte che hai fatto?
  9. Cosa ti emoziona?
  10. Hai paura di morire?

Lo so, l’ultima domanda é strana…. non siete obbligati a rispondere a quella……

Annunci

12 pensieri riguardo “Liebster Award 4.0

      1. ahahahahaha eppure la app non é difficile, tu crea un nuovo articolo, ci metti il titolo e se riesci la foto
        poi ti copi e incolli le domande e rispondi…. per le nomine…. scrivi I nomi dei blog che ti seguono e poi dovresi metterci il link al blog utilizzando il tasto con la catena che hai sull’editor dei post….

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...