2016


Pagina 3 di 366 quasi alla fine, primi giorni di questo nuovo anno che, devo ammettere, non è partito con il piede giusto.

Capodanno a casa sola, prima volta in 48 anni, vabbè ho fatto un piacere a mio fratello, ma speravo in un messaggio per farmi sentire un po’ meno sola.

L’ho aspettato tutta la sera quel messaggio ma ovviamente non è arrivato finché non le ho scritto io, abbondantemente oltre la mezzanotte, per scoprire che lei tra botti, bottiglie e trenini, di me si era scordata, mi avrebbe scritto più tardi………

Un buon inizio, non c’è che dire… e io come una cretina a piangere da sola, non importa, sono io che me la sono presa troppo per una semplice dimenticanza, che vuoi che sia! In fondo mi ha scritto no? Che voglio di più! Manco ai suoi amici più cari ha scritto a mezzanotte e quelli le hanno risposto il pomeriggio dopo e non erano mica incazzati! (Perché era online allora dalle 23.40 alle 00.40 ininterrottamente) Vabbè ma che cazzo in fondo io sono come gli altri no?

Bello, bello, bello questo 2016, quasi quasi mi ammazzo dalle risate, anzi….. mi ammazzo e basta

sito internet

Annunci

21 pensieri riguardo “2016

  1. Come ti capisco! Anche io ho aspettato un messaggio, anzi che dico… una telefonata, perché i messaggi sono per gli amici, conoscenti, tra persone che si amano o che almeno si vogliono un bene “oltre” ci si telefona, si vuole ascoltare la voce per quanto possa far male sentire che l’altro si diverte mentre noi qui da soli a far niente. Neanche il giorno dopo c’è stato un contatto, sparita nel nulla.
    Impulsi negativi, voglia di dare un calcio a tutto e a tutti, tentativi di distrarsi svogliati e maldestramente repressi. Cercare di pensare che il mondo va avanti con te o senza di te, che ci sono guai ben peggiori nella vita che non un amore spezzato, deluso, abbandonato, stracciato.
    Che fare? Vorrei saperlo anche io perché continuo ad aspettare, continuo a essere sospeso nelle incertezze di una ripresa o di un abbandono per sempre, di una pausa di riflessione che poi a che serve se non a lasciar scorrere tutto via come la pioggia in tanti rigagnoli indefiniti?
    Non mi sono lasciato andare nel mio blog, scusa, l’ho fatto qui con te associandomi al tuo dispiacere per la mancanza di lei.
    Che altro dire? Stupidamente dire di rimboccarci le maniche e affrontare il futuro pensando al presente?
    Buon anno e buona vita…

    Liked by 2 people

      1. Grazie. Ci resta solo da sperare che le prossime pagine siano migliori, per la serie… voltiamo pagina!
        Ci riusciremo? Per me sarà dura in attesa ancora in un tempo sospeso ma poi la nebbia dell’incertezza si dovrà togliere in un modo o in un altro, i bivi servono a questo, o una strada o un’altra.

        Liked by 2 people

  2. Cerca di non spegnere mai l’ottimismo é la benzina che ci fa andare avanti… La tua incazzatura riguardo la tua lei ci sta tutta , io avrei piantato giú un muso da guinnes, non ci si aspetta in certi frangenti una simile dimenticanza e sono d’accordo con Sky , non messaggio ,ma telefonata!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...