Forse


Alla fine io sono tutto e il contrario di tutto, che non è niente, ma neanche qualcosa, rimbalzo scalza da un muro ad un altro senza sapere mai dove verrò sbattuta dopo e rimbalzo dopo rimbalzo la testa si scolla dal corpo e muore un pochino di più, taglio dopo taglio le braccia si riempiono di tutto quello che non vuole più stare dentro e deve uscire per farmi sapere che forse sono ancora viva, bruciano ogni secondo di più in questa testa malata che non sa più pensare se non a qualcosa che non può avere e la pioggia cade come tante gocce rosse sul pavimento immacolato che ho pulito con le mie lacrime

Forse non sono normale, ma in fondo chi può dire cos’è normale e chi può dire che l’unica normale non sia io?

Sono qui e non so dove sono, sono qui e non vorrei esserci, sono qui e forse sono ancora viva….forse

Viva l’estate!!!!


È  così, anche quest’anno l’estate sembra arrivata!! È ora di levarci qualche strato di vestiti e far vedere di che pasta(frolla) siamo fatti, beh non tutti…Qualcuno riesce ad arrivare in spiaggia con fisici da Bronzo di Riace giusto per ricordare a noi povere mortali quanto siamo bianchicce e poco toniche…

Però  però, voi sapete quale è  la prima cosa che si nota nei Bronzi di Riace???

Ihihihihihihihihihih

Lorenza